500 Abarth e Intel

Scritto da on Nov 14, 2008 | Lascia un commento

Karl Abarth è una leggenda dell’automobilismo. È stato pilota, costruttore e preparatore di auto sportive. Un vero innovatore che ha fatto della tecnologia e della sperimentazione elementi chiave dell’elaborazione dei motori e delle auto – vero modding ante-litteram.

Il 15 novembre sarà il suo 100° anniversario, e Fiat ha deciso di festeggiarlo a Torino con la mostra “Da 0 a 100” che ripercorre le tappe fondamentali della sua vita. Ecco, noi di Tom’s Hardware siamo stati invitati all’inaugurazione. Ieri sera Luca De Meo, Executive Vice President & Chief Marketing Officer del Gruppo Fiat, ha raccontato i record di Abarth, il legame con i brand del Gruppo torinese, le intuizioni geniali applicate a marmitte e accessori di ogni genere. Insomma la storia di un uomo che ha segnato l’automobilismo, e che si appresta con il suo scorpione a pungere ancora milioni di appassionati.

Ma prima di presentare la nuova Abarth 500 “da 0 a 100”, prodotta per festeggiare il centenario, e il Kit Abarth 500 “esseesse”, è arrivato il momento dei partner Intel e Yamaha.

Intel Abarth Powerplay Extreme

Intel ha mostrato ufficialmente il nuovo personal computer Abarth Powerplay Extreme, basato sul processore Intel Core i7 Extreme. I dettagli di questo mostro di potenza vi saranno svelati la prossima settimana, ma sappiate già che si tratta di una soluzione personalizzabile decisamente hi-end. Prodotto da Brain Technology Spa, azienda leader in Italia nella progettazione, realizzazione e distribuzione di soluzioni informatiche avanzate “tailor made”, ha caratteristiche che rispecchiano i valori del brand Abarth: è compatto, veloce, con un design innovativo e, grazie al processore Intel Core i7 Extreme di ultimissima generazione, si propone come soluzione al top del mercato in termini di prestazioni.

Inoltre, Abarth e Intel hanno previsto di presentare, in tutta Europa, il primo risultato della loro partnership. Abarth Powerplay Extreme sarà protagonista degli Intel Friday Night Game, il campionato di videogame riconosciuto dalla Electronic Sports League, che vede confrontarsi i migliori videogiocatori e team provenienti da oltre 30 Paesi. Per tutto novembre il nuovo desktop sarà inoltre al centro di iniziative e attività legate al mondo del gaming. La sua commercializzazione avverrà tramite la rete di store Essedi.

Intel Core i7 Nehalem: analisi architettura
Intel Core i7 Nehalem, fino a 2 volte più veloce di AMD
Intel Core i7 e videogiochi: CrossFire e SLI al massimo
Core i7, ecco come cambia l’overclock
FZ1 Abarth Assetto Corse

Yamaha ha mostrato invece la concept bike FZ1 Abarth Assetto Corse, un modello esclusivo con motore da 150 CV derivato dalla supersportiva R1. Praticamente la naked più potente sul mercato, impreziosita da parti in carbonio, alluminio e titanio, sospensioni ultra regolabili, pinze freno monoblocco, dischi a margherita.

Abarth 500 “da 0 a 100”

Luca De Meo, dopo aver congedato gli ospiti Intel e Yamaha, ha chiesto di togliere il velo alla nuova Abarth 500 “da 0 a 100”. Una vettura prodotta in 101 esemplari, tributo alla passione del fondatore con chiari riferimenti alla sua storia, a iniziare dalla carrozzeria Grigio Nuvolari con classica banda Abarth, sedili in pelle con seduta color cuoio e cuciture argentate e marmitta a 4 terminali con sistema a contropressione variabile.

In dettaglio, questa particolare versione adotta un propulsore 1.4 Turbo T-Jet da 160 CV (118 KW) a 5.750 g/min e con una coppia massima di 230 Nm a 3000 g/mim. Grazie anche al turbocompressore IHI RHF3 a geometria fissa, le performance sono decisamente notevoli: la velocità massima è di 211 km/h. Con l’adozione di diversi rapporti al cambio, si sono ottenute prestazioni ancora migliori: si raggiungono i 100 km/h con partenza da fermo in 7,3 secondi. Anche la ripresa non scherza: si passa da 40 a 100 km/h in quarta marcia in 8,5 secondi, migliorando di un secondo la prestazione della versione Esseesse. Inoltre, l’adozione di freni a disco forati anteriori e posteriori, le pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni, filtro aria specifico “powered by BMC”, molle ribassate e cerchi in lega da 17″ – con coppe copri mozzo cromato e logo dello Scorpione a rilievo – e completi di pneumatici 205/40 R16 ZR 17 Pirelli Pzero Nero contribuiscono a rendere unica la 500 Abarth “DA 0 A 100”.

A un’estetica così esclusiva corrisponde una ricchissima dotazione di serie: nel campo della sicurezza, per esempio, sono presenti 7 airbag, fendinebbia, ABS completo di sistema EBD (Electronic Brake Distribution), ESP (Electronic Stability Program) con sistema antislittamento ASR (Anti Slip Regulation) e Hill Holder, oltre al nuovissimo Torque Transfer Control.

[IMG]http://www.tomshw.it/articles/20081114/abart-intel-evento-14_b.jpg[/IMG]

E che dire delle coccole a bordo? Mai vista una sportiva mignon con climatizzatore automatico, radio con lettore CD e MP3, Hi-Fi Sound System Interscope e navigatore satellitare Blue&Me Map (versione specifica Abarth).

Kit Abarth 500 “esseesse”

Per quanto riguarda invece il kit Abarth 500 “esseesse” è bene ricordare che domani e dopodomani la rete commerciale italiana sarà coinvolta con in un classico Porte Aperte. In dettaglio, il kit consente al propulsore 1.4 16v Turbo T-Jet di raggiungere una potenza massima di 160 CV (147 KW) a 5.750 g/min e, in modalità “Sport Mode”, una coppia massima di 230 Nm a 3000 g/mim. Ne conseguono performance davvero esaltanti: la velocità massima è di 211 km/h con un’accelerazione da 0-100 km/h in appena 7,4 secondi.

Coerente con il concetto di elaborazione prestazionale di Abarth, il kit “esseesse” prevede l’adozione di freni a disco anteriori forati e ventilati (diametro 284mm x 22mm), freni a disco posteriori forati (diametro 240mm x 11mm, pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni, molle specifiche ribassate rispetto a quelle adottate sulla vettura di primo impianto, cerchi in lega in design Abarth “esseesse” 7″ x 17″ ET35 verniciati in colore bianco o titanio abbinati a pneumatici 205/40 ZR 17 Pirelli Pzero. Completano la composizione del kit anche lo specifico filtro aria “powered by BMC”, quattro rilevatori della corretta pressione dei pneumatici, le sigle “esseesse” per il cover motore e il portellone vettura, uno specifico ed originale cover della chiave vettura.

Fonte: Tom’s Hardware

Lascia un commento