Passione Abarth senza fine a Torino un maxi raduno

Scritto da on Nov 19, 2008 | Lascia un commento

E’ il più grande raduno ufficiale: oltre cinquecento vetture storiche si sono ritrovate per i festeggiamenti del “Mese dello Scorpione”

Erano più di cinquecento e provenivano da tutte le parti a Torino per rendere omaggio a Karl Abarth il papà delle elaborazioni “per tutti”. Il capoluogo piemontese ha ospitato il più grande raduno ufficiale organizzato da Abarth & C per l’evento clou del “Mese dello Scorpione” dedicato ai festeggiamenti per il centenario dalla nascita dell’imprenditore austriaco naturalizzato italiano, nato sotto il segno zodiacale dello scorpione. Tra le varie vetture storiche convenute all’appuntamento spiccano alcune rare Abarth 750 Coupé Zagato degli anni Cinquanta, 595S, 695 SS Assettocorsa, 124 e 131 Abarth e una folta rappresentanza di Autobianchi A112 Abarth in tutte le versioni insieme a moltissime Abarth Grande Punto e Abarth 500.

La kermesse si è svolta a Torino Esposizioni dove i partecipanti hanno potuto provare le nuovissime Abarth 500 “esseesse” e Abarth Grande Punto “esseesse” messe “alla corda” dai collaudatori ufficiali dello scorpione, su un tracciato appositamente creato nell’area che un tempo faceva parte del Circuito del Valentino. Inoltre, gli appassionati hanno potuto visitare “da 0 a 100”, la mostra che ripercorre le tappe fondamentali della vita di Karl Abarth, dalle corse in moto ai record in pista, passando per le marmitte e le cassette di elaborazione.

Il momento più emozionante della manifestazione è stato però il “Route Show”, la sfilata di Abarth 500 con partenza da Torino Esposizioni e arrivo presso il comprensorio torinese di Mirafiori, dove i partecipanti hanno potuto visitare la nuova sede della Abarth & C. In concomitanza con la grande festa torinese tutte le 49 concessionarie Abarth italiane hanno dato vita ad un “Porte Aperte” dedicato al nuovo kit “esseesse” per l’Abarth 500.
Fonte: La Repubblica

Lascia un commento