Successo dell’Abarth di Rossetti

Scritto da on Mag 27, 2010 | Lascia un commento

L’Abarth Grande Punto S2000 di Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi ha vinto 17° Rally dell’Adriatico, seconda prova del Campionato Italiano, portandosi al comando della classifica generale del “tricolore”. Ottimo il risultato di squadra del Team Abarth, grazie anche al terzo posto assoluto di Giandomenico Basso e Mitia Dotta, che consente alla Casa dello Scorpione di portarsi in testa alla classifica Costruttori.

Un primato che conferma la competitività dell’Abarth Grande Punto S2000 sia sui fondi asfaltati, sia su quelli sterrati, come nel caso del Rally dell’Adriatico, ben assecondata dagli pneumatici BF Goodrich.

Partito dalla decima posizione al termine della prima tappa, Rossetti è stato autore di una strepitosa rimonta, che lo ha visto portarsi al comando nel corso dell’ottava prova speciale. Nelle rimanenti 4 frazioni cronometrate ha continuato a mantenere un ritmo elevato, precedendo sul traguardo Umberto Scandola (Ford Fiesta S2000).

Per Rossetti la conferma di essere un vero specialista dello sterrato, dopo aver vinto l’anno scorso il Trofeo Rally Terra.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano è il Rally del Salento, in programma a Lecce dal 17 al 19 giugno.

Classifica Rally dell’Adriatico: 1. Rossetti-Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) in 1 ora 19’52”1; 2. Scandola-Biondi (Ford Fiesta S2000) a 13”8; 3. Basso-Dotta (Abarth Grande Punto S2000) a 1’07”3; 4. Arminen-Nikkola (Subau Impreza) a 1’14”1; 5. Travaglia-Granai (Peugeot 207 S2000) a 1’30”7; 6. Trentin-Zanella (Peugeot 207 S2000) a 1’40”1; 7. Pesavento-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 1’48”5; 8. Dedo-Daddoveri (Peugeot 207 S2000) a 1’51”4; 9. Andreucci-Andreussi (Peugeot 207 S2000) a 2’15”1; 10. Martelli-Pisano (Peugeot 207 S2000) a 2’42”1.

Classifica Campionato Italiano Rally Piloti: 1. Rossetti (Abarth) 18; 2. Andreucci (Peugeot) 14; 3. Travaglia (Peugeot) 11; 4. Basso (Abarth) 10; 5. Scandola (Ford) 8.

Classifica Campionato Italiano Rally Costruttori: 1. Abarth 28; 2. Peugeot 25; 3. Ford 8.

Lascia un commento